come dormire bene

Come dormire bene?

Come dormire bene: consigli e rimedi

Dormire bene è essenziale per il nostro benessere psicofisico, pertanto è fondamentale capire come migliorare il nostro riposo. Bastano poche e semplici abitudini, unite a nuove routine, per migliorare la qualità del nostro sonno.

Nel 2020 c’è stato un incremento di più del 20% dell’acquisto di sonniferi e questo è lo specchio del benessere della società odierna.

come dormire bene

7 consigli per dormire bene

  1. Esporsi alla luce del sole per favorire la secrezione di melatonina (ormone che aiuta a prepararsi al sonno).
  2. Diminuire l’utilizzo di cellulari, computer o qualsiasi tipo di schermo in quanto la luce blu inganna il cervello, facendogli credere che sia giorno e non notte.
  3. Eliminare sostanze energizzanti durante il pomeriggio e la sera, come la caffeina o la teina.
  4. Cercare di instaurare abitudini nei cicli sonno-veglia, questo si ottiene svegliandosi e andando a dormire nelle stesse fasce orarie tutti i giorni
  5. Concedersi pediluvi o docce calde la sera per favorire il sonno
  6. Meditare almeno 20 minuti al giorno per eliminare lo stress
  7. Seguire uno stile di vita sano, sia da un punto di vista alimentare che fisico

come dormire bene

Rimedi Naturali per dormire bene

  • Tisane rilassanti come: melissa, passiflora, valeriana rossa, escolzia, salvia sclarea e tiglio
  • Estratto Idroalcolico di escolzia e tiglio è ideale per chi tende ad assorbire molto lo stress e le responsabilità, faticando poi a conciliarsi con il dolce sonno
  • Estratto idroalcolico di passiflora è indicato per soggetti che soffrono di insonnia, ma che hanno anche disturbi con l’ansia
  • Estratto idroalcolico di melissa è indicato per stati ansiolitici che impediscono il dolce dormire
  • Spirito del Tiglio: concilia il sonno e l’accettazione delle nostre parti. E’ un rimedio che lavora sull’energia sottile, andando a riequilibrare la parte emotiva e spirituale che poi di conseguenza agisce sulla parte fisica
  • Spirito del Faggio: quando il sonno è disturbato da pensieri continui è bene lasciare che avvenga la rigenerazione. Abbandonarsi alla sensazione di libertà nonostante tutto. Un rimedio delicato, che agisce sulla parte psico-emotiva e spirituale
  • Magnesio: favorisce il sonno e combatte l’insonnia. Spesso si ha una carenza di magnesio, che si manifesta attraverso una voglia costante di cioccolata
  • Spirulina: favorisce l’integrazione di tutti i micronutrienti e aiuta in caso di stanchezza mentale. Da assumere preferibilmente al mattino durante la colazione. (Se presa la sera può innescare l’effetto contrario)

sonno e lockdown

Cos’è successo al nostro sonno dopo il lockdown?

In uno studio pubblicato su Frontiers in Psychology, si sono presi in considerazione 6519 adulti durante il periodo del lockdown. Lo scopo dello studio è stato quello di valutare i cambiamenti e le ripercussioni psico-fisiche di questo periodo sulla salute generale dei soggetti presi in esame.

Il 55,32% ha dimostrato una ridotta qualità del sonno e una consistente modifica delle abitudini dei ritmi sonno-veglia. Questi risultati procedono a pari passo con l’incremento dello stress, dell’ansia e della depressione.

L’interruzione dei normali ritmi sonno-veglia e il sonno disturbato hanno influenzato drasticamente la salute generale delle persone, soprattutto per quanto riguarda il benessere mentale.

La cattiva qualità del sonno e i disturbi psichiatrici

Quando dormiamo bene entriamo in uno stato di rilassamento profondo, chiamato sonno REM.

Il sonno REM è una sorta di terapia notturna, in quanto ci permette di attivare determinate aree cerebrali, favorendo la percezione e il consolidamento di fattori emotivi.

Cosa significa?

Che se ho un sonno disturbato e fatico ad entrare nel sonno REM, ho la tendenza ad aumentare la valutazione negativa degli stimoli della giornata, così come trasformo eventi neutri in negativi.

Molti disturbi psichiatrici sono la conseguenza di una cattiva qualità del sonno, così come per pazienti che soffrono di depressione o PTSD (disturbo post traumatico da stress).

Grazie ad alcuni studi epidemiologici sappiamo che l’insonnia e i disturbi del sonno affliggono fino all’80% degli individui con disturbo depressivo.

Come posso aiutarti per dormire meglio?

  1. Attraverso il programma 21 Giorni
  2. Grazie alle consulenze personalizzate Holistic Coaching