Chiara Buffoli

Elemento legno : i 5 elementi

In questo articolo parleremo in particolare dell’Elemento Legno, L’Elemento Legno, secondo la Teoria dei Cinque Elementi , una teoria antica presente nella Medicina Tradizionale Cinese, che ci dà delle linee guida per conoscere meglio l’unione del nostro corpo con la natura alla ricerca del benessere psico-fisico.

Cosa appartiene all’Elemento Legno

Solo alcuni fattori determinano l’Elemento legno e sono : organi, sapore, alimentazione ed alito, ciò vale per tutti e cinque gli Elementi e determina emozioni e stati di salute.

Se dovessimo tradurre in una frase come si sente l’elemento Legno quando è in disarmonia profonda diremmo:

Mi sento ARRABBIATO e STRESSATO.
Parola d’ordine: IO e DEVO
IO SONO INTUITIVO E SEGUO IL MIO ISTINTO.
“FACCIO TUTTO IO…” “SE MANCO IO…”
“IO ho il CORAGGIO per VEDERE E GUARDARE e quindi mi realizzo nel LAVORO che mi creerà SICUREZZA”
MI ESPRIMO NEGLI OCCHI, quindi nel senso della vista
MI RIFLETTO NELLE LACRIME
QUANDO NON STO BENE SONO IL RESPONSABILE DI POLIPI, NEI, CISTI, CELLULITE, PANNICOLITE, BULIMIAI, ANORESSIA, EMICRANEE, SINDROME PREMESTRUALE, CALCOLI BILIARI…
NELLA VITA QUOTIDIANA SONO SOMMERSO DAL LAVORO E DAI DOVERI.
IO SONO ENERGIA VITALE
SONO UNA PERSONA DETERMINATA CHE VUOLE PORTARE A TERMINE GLI OBIETTIVI

Nel mio percorso di studi ciò che mi ha aiutata molto a capire meglio il funzionamento di questo elemento è stato un piccolo scritto che mi donò il mio insegnante di riflessologia plantare: Claudio Poggianella.

IL LEGNO (Operosità-Lavoro)
L’est crea il vento, il vento crea il legno.
Le forze della primavera creano il vento in cielo e il legno sulla terra.
Esse creano nel corpo un organo, il fegato, e il suo viscere, la vescicola biliare,
e i tendini, e i nervi, e i muscoli, e gli occhi,
e il colore verde, e il sapore acido,
e l’emozione della rabbia,
e l’abilità di produrre il suono delle grida.

La MTC interpreta l’Elemento Legno come protagonista dell’emozione della Rabbia.

rabbia mtc

L’emozione principale connessa all’Elemento Legno è la RABBIA. Lo stress, il nervosismo cronico, la frustrazione, la tensione, l’aggressività e la rabbia rientrano nel calderone delle emozioni di questo elemento. E chi nel XXI secolo non soffre di un pizzico di stress?

 

Sintetizzando possiamo dire che le caratteristiche principali di questo elemento sono creatività, progettualità, voglia di crescere ed evolvere e voglia di esprimere ciò che si è.
Rappresenta l’infanzia, la crescita ed è come “un tenero filo d’erba che germoglia in primavera bucando il terreno ancora gelido”

 

 

 

 

 

Gli organi dell’elemento Legno

La visione degli organi che costituiscono questo Elemento non è solo a livello strutturale e funzionale, bensì anche energetico.

Ecco perché il Fegato è maestro dell’astuzia e la Vescica Biliare della decisione.

Medicina Cinese FegatoFegato Elemento Legno

Il Fegato, legato come abbiamo visto all’Elemento Legno è l’organo responsabile del rinnovamento e della trasformazione. A livello psico-emotivo il Fegato è la nostra parte creativa, ma anche la parte determinata che porta a termine gli obiettivi.
Potremmo quasi definire il Fegato “colui che guarda al futuro con spirito di trasformazione” e proprio grazie a questo spirito di cambiamento è collegato al vento. Il vento non è forse simbolo di cambiamento?
Un’altra caratteristica peculiare del Fegato è quella di immagazzinare il Sangue, Xué, e di metterlo in circolo a seconda dell’esigenza.

La Vescicola Biliare per la Medicina cinese

Il braccio destro del fegato nell’elemento legno è la Vescica Biliare (Cistifellea), nello specifico possiamo definire la Vescica Biliare come colei che ha la capacità di scegliere, colei che ha il coraggio di prendere certe decisioni.

 

 

Alito

Ebbene sì, in MTC abbiamo una corrispondenza anche per quanto riguarda l’alito!
Un odore di acido/rancido richiama una disarmonia nell’elemento Legno (intesa sempre a livello energetico)
N.B. L’odore si intende a stomaco vuoto, quando non ci sono influenzamenti da parte di ciò che abbiamo mangiato.

Sapore

Nella MTC, i sapori hanno un significato diverso che per noi occidentali, per noi è il gusto che sentiamo in bocca quando mangiamo. Mentre nella visione orientale, il concetto è completamente diverso, perchè il sapore è ciò che è contenuto in un alimento, chiamato Jing, ed ogni sapore è legato a un organo, se assumiamo quel sapore, a seconda delle quantità potremo tonificare o appesantire quell’organo.  ( io scriverei un articolo anche su questo) 

Il Sapore Agro/Acido (SUAN) è quello collegato all’elemento legno e ai suoi organi

Quando parliamo di SAPORE, intendo quello naturale derivante da alimenti genuini e integrali (sapore reale).
Perché questa sottolineatura ?
I sapori sintetici, finti, tolgono energia all’organo e la danno ai visceri.( io approfondirei questo argomento, hai altri articoli a cui linkare) 
Abbiamo visto che il sapore di questo Elemento è l’agro/acido, ma: l’eccesso di sapore agro/acido nuoce al Fegato, poiché lo riempie di troppa energia. Gli alimenti dal sapore acido hanno la caratteristica di essere astringenti, cioè di trattenere i liquidi all’interno del corpo.
Es. l’utilizzo di limone durante la diarrea.
Ciò che è acido, se in piccole quantità, aiuta il corpo ad alcalinizzarsi. A questo proposito il sapore acido è considerato rinfrescante.
Es. acqua e limone al mattino per alcalinizzare.

 

Per qualsiasi ulteriore chiarimenti non esitate a contattarmi.